Biografia
 
1° Testimonianza del fratello Vincenzo Scafidi

Proclamiate le meraviglie  di Colui che vi ha chiamati dalle tenebre alla sua meravigliosa luce;   1 Pietro 2:9 

 

Come Dio mi ha chiamato

Questa testimonianza autobiografica  che ho scritto, testimonia di me. Vi prego di leggerla attentamente e di analizzarla . Quello che ho vissuto non sono  fantasie della mia mente, ma  pura verità. Non sono gli uomini che mi hanno cambiato ,ma è stato il Signore Gesù che mi ha  trasformato. Faccio presente ,di non guardare gli eventuali errori di grammatica,ma guardiamo il contenuto e la sua semplicità.

Il mio nome é Vincenzo Scafidi,  sono nato a Palermo e vivo a Palermo. Io sono il quarto figlio di sei fratelli. Mio padre e mio nonno erano allevatori di bovini e proprietari di terra coltivata da  alberi di manderino .Da piccolo uscivo col nonno a lasciare il latte nelle famiglie della borgata. Ho appreso  molte cose da mio nonno, ero molto legato a lui.

Da ragazzo sono cresciuto un po' timido, pauroso e  balbettavo  nel parlare.   Questa timidezza  e paura mi e passata col tempo quando un giorno mi sono difeso da un ragazzo che mi alzava sempre le mani  e mi offendeva ogni volta che mi vedeva,  e da allora presi coraggio a difendermi. Ma debbo dire che fin dalla mia infanzia ho sentito dentro di me un grande vuoto, cioè mancanza di amore, questo portava un grande turbamento dentro di me che io non riuscivo ad  espellere. Pensavo che i miei genitori amassero più  gli altri fratelli,  ma qualcosa di vero c'era. Ho avuto  una giovinezza traviata, per un certo periodo della vita  mi veniva  meno la libertà :Mio padre sino a 34 anni mi dava poca libertà ed io con educazione ho dovuto per un po’ di anni subire e con questo   non potuto  realizzare i miei   sogni. Tutto questo  mi portò a nascondermi e fare tutto in segreto..Per questo motivo diventai in po' estroverso per questa mancanza, ma andavo avanti lo stesso. Ho lavorato con mio padre e con i miei fratelli per circa 24 anni. Mio padre, per grazia di Dio intraprese  una attività  di commercio molto fruttifera , vendevamo elettrodomestici al dettaglio e all'ingrosso. Io ero quello che vendevo all'ingrosso in tutta la provincia della Sicilia occidentale, Dio mi benediva,ma io non l'ho capivo .Ho conosciuto molta gente ,sono stato tre volte negli U.S.A, sono stato nel mare dei Caraibi,  due volte in Grecia, in Spagna , nelle Canarie, nelle isole Mauritius e in altri posti, mi piaceva viaggiare.

 

La mia vita cambiò nel 1984  in cui ebbi un infarto al miocardio

 La mia vita cambiò nel 1984  in cui ebbi un infarto al miocardio, sede inferiore e lato destro. Ricordo giorni prima  avevo gridato a Dio di farmi morire,   ero stanco di viaggiare  (ero rappresentante di elettrodomestici), questo  lavoro mi stressava molto, era un periodo di crisi commerciale, i miei clienti pagavano in ritardo e quando rientravo in ufficio venivo rimproverato ingiustamente. Quei giorni  alzai gli occhi al cielo e gridando ad alta voce chiesi a Dio di farmi morire di infarto, e dopo pochi giorni mi venne l'infarto, Dio ascoltò la mia voce, ma quando mi venne piansi a dirotto, e chiesi a Dio di ridarmi la vita. Non provocate mai Dio .E fu così  Dio ascoltò la mia voce e il mio pianto .Ma vorrei raccontare  cosa ho visto in quel momento: 

                             

(Ho visto il tunnel infernale)

Ma  nell'ora dell'attacco cardiaco, caddi in un profondo sogno: mi vedevo in un tunnel e un grande vortice che mi portava a fortissima velocità all'interno di quel tunnel. Sono sceso nel luogo della morte e poi risalito per la misericordia di Dio. Vorrei raccontarvi più nel dettaglio quello che mi era successo: Ricordo che quel  tardo pomeriggio   ritornando dalla palestra, il mio cuore cominciò a  battere male, sentii che stavo morendo e capii che l'anima  mia stava abbandonando il  mio corpo. Quando la morte si è impadronita di me, scesi giù al punto che vidi le luci sulla terra dissiparsi. Non è esatto dire che svenni, neppure che fossi in coma o che dormivo, posso provare che stavo morendo.  Il cuore comincio a  battere  male. In quel momento  ebbi una visione : Non vedevo il mio corpo, ma qualcosa che è dentro di noi (anima)  che entrava dentro un tunnel e dentro questo tunnel vidi un gran vortice che mi risucchiava  a fortissima velocità, finché mi ritrovai  nell'oscurità più assoluta, più andavo giù e più sentivo la morte sopra di me. L'anima mia viaggiava a velocità impressionabile dentro il tunnel .Ma poi  fui preso nel  vortice da una forza invisibile che mi  trasportò fuori. Questa forza mi trasporto in un luogo,dove io vedevo una Luce che splendeva come l'arcobaleno. In quel momento finii il mio viaggio e mi vidi come se io contemplavo questa Luce.  In quel momento ritornai in vita,. Dio ascoltò il mio pianto, ma  prima mi mostrò il tunnel infernale, poi  mi mostro la Luce e dopo mi svegliò dalla morte.   Ho visto il passaggio tra la vita e la morte, ma c'è una vita dopo la morte, o con Dio o all'Inferno. Quando mi svegliai, all'Ospedale Civico reparto Cardiologia, la prima cosa che notai fu che il dolore fortissimo al cuore non c'era più, si erano staccati le flebo dal braccio sinistro e destro e i fili  del misuratore del battito cardiaco non erano  più  sul mio torace, volevo alzarmi, ma vennero  medici e infermieri a tranquillizzarmi e la prima cosa che feci raccontai loro il sogno, e questi mi risposero che non lo comprendevano. Giorno dopo giorno  pensavo che Dio mi aveva ascoltato e perdonato, compresi così la sua  l'esistenza di Dio. L'arcobaleno viene menzionato nella Bibbia:Genesi9:13   Ezechiele 1:28 e Apocalisse 4:3  10:1

 

Voglio fare una premessa: Io credevo in queste  cose:

 

Credevo che la Bibbia era stata scritta da qualche scrittore o filosofo e non da Dio.

2° Credevo che nascevamo, vivevamo una quantità di anni e poi morivamo, e finiva tutto li.

Esisteva secondo la mia mente un essere superiore  che fece il 1° uomo sulla terra

4° Se esisteva Dio non esistevano gli extraterresti.

            

Ma quel sogno lascio in me una traccia indelebile

Andavo avanti pensando alla morte, ma sopratutto se essa veniva avrei dovuto lasciare  la mia famiglia; ma i piani di Dio  e i suoi pensieri sono diversi dai nostri. Un giorno  mentre portavo la macchina, mi venne un colpo di sonno e sbandai e andai a finire contro un palo della luce, provocandomi una ferita  sulla fronte, e il forte urto mi scaraventò contro i volante ed ebbi la sensazione di morire, ma gridai a Dio e il Signore mi salvò la vita per la seconda volta .Dal predetto incidente sono trascorsi pochi mesi ma qualcosa in me cambiò ed iniziai a comprendere. Quando vivevo ancora con i miei genitori, una notte, mentre dormivo sul letto una presenza invisibile mi afferrò, mi alzo e mi butto  per terra, mi riafferrava e mi scaraventava nel centro della stanza dove c'era un tavolino basso e infine mi rialzava e  mi sbatteva su di un mobile (appendi abiti). La mattina seguente mi sono alzato tutto pieno di dolori, i miei genitori  mi domandarono cosa fosse successo durante la notte perché sentivano dei lamenti che venivano dalla stanza dove dormivo io, La mattina raccontai a mio padre dell'accaduto notturno  e compresi che  sapesse qualcosa. La sera successiva, sono rientrato a casa  prima dei miei genitori; dentro non c'era nessuno ma avvertii delle strane  presenze,  sentivo dei brividi ,ma mi feci coraggio e dissi loro: se non la smettevano di farmi del male me ne  sarei andato. Cosi trascorsi un periodo tranquillo, non avvertii più quelle strane presenze ma successivamente si . La risposta di ciò che mi accade durante quella notte ,lo avuta dopo 18 anni:Voglio raccontarvi  come avvenne:Ero stato invitato con mia moglie e mio figlio a casa dei miei genitori. Guardavamo la tv e in questa trasmissione si parlava della Bibbia. Ad un tratto chiesi a mio padre se credeva in Dio. Questa fu la scusa  per potere avere la risposta che io attendevo da 18  anni. Mio padre disse a mia mamma di potere parlare e raccontare  quell'accaduto. Mia madre,  mi racconta di avere visto una presenza strana in casa (uno spirito in forma gassosa  con le sembianze  di donna):Questo spirito o  demone lo  vide nella stanza dove dormivo e questa presenza  gli  metteva paura e timore di raccontarlo. Mia madre ci raccontava che voleva andar via da quella casa, ma questo  avvenne e quando mi sono sposato. Mia madre  mi raccontò    pure che quando  era incinta di me   nel settimo mese di gravidanza , mentre era intenta a fare le pulizie di casa, salita sopra  una sedia, cadde, ma per volontà di Dio non ci successe nulla. Per concludere il nemico tentò già allora di uccidermi. Così compresi gli ultimi tre fatti accadutimi nel giro di poco tempo: l'infarto, l'incidente e le botte durante la notte, il diavolo aveva tentato di farmi  morire.

Dopo 10 anni circa, conobbi un uomo che era a conoscenza di questi fatti, ed io ne volli diventare amico, per imparare i segreti dell'occulto. Faccio presente che da ragazzo partecipai ad una seduta spiritica con mio fratello, dove ricordo che il medium mi chiese se ero nato di venerdì, se ero in possesso di una immagine religiosa  , se tenevo le gambe incrociate, se indossavo una croce, se frequentavo la chiesa, ma a tutto ciò la risposta era negativa, la verità era che io appartenevo a Dio.  Non c'era comunione con gli spiriti (demoni), alla fine  di questo incontro, dissi a mio fratello: Se Dio esiste, queste cose non gli possono piacere. Ma voglio riprendere  a parlare di quell'uomo che conosceva i segreti dell'occulto, costui  era intenzionato a  non insegnarmi nulla, il diavolo conosce i suoi e conosce i figli di Dio. Ma io ero testardo e curioso, cominciai a comprare e a leggere libri di magia bianca, rossa,  nera,  di woodoo, santeria cubana,  di sciamani   americani e russi, di Buddha, di  cartomanzia  e di astrologia e infine delle divinità  egizie, ho pure letto un libro di un famoso satanista americano . Mi vestivo da spiritualista, usavo la croce di un monaco, accendevo incenso, mirra e altre erbe per fare riti agli spiriti, giravo tutte le chiese cattoliche, adoravo la donna del monte (Rosalia), facevo molti rosari, molte ave Maria. Volevo conoscere  queste cose ma  non avevo alcuna  intenzione di fare alcun patto con satana e ne di servirlo. Non vi scandalizzate  di questo, perché  nella santeria cubana e brasiliana fanno riti ai santi del calendario e alle divinità del woodoo, che in realtà sono demoni. Allora non sapevo che Dio vietava severamente  tutte le pratiche dell'occultismo:  Non bisogna evocare i morti, i morti sono in un luogo di silenzio e non possono sentirci: vedi Salmo 115:17; Luca 16:1-31 (il ricco e il medicante),Dio é contro  la magia, spiritismo, cartomanzia, chiromanzia, astrologia e  tutti coloro che la praticano, leggi nelle sacre scrittura in deuteronomio 18:9-14 . Tutti questi maghi o santoni, sanno che gli spiriti che invocano sono demoni, non fateli entrare  nelle vostre abitazioni e non fatevi mettere le mani addosso, non prendete da loro erbe o talismani o immagine benedette, tutti i maghi sono strumenti del diavolo, state molto attenti, la Sacra Bibbia sta scritto:che nel cielo ci fu una guerra: Michele Arcangelo assieme ai suoi angeli combatte contro satana e i suoi angeli decaduti combatterono, ma non vinsero e per loro non fu più trovato posto nel cielo Apocalisse12:7,8.   Ma dice ancora "Ma guai a voi abitanti della terra e del mare, perché  il diavolo e sceso a voi con grande ira sapendo di avere poco tempo" Apocalisse 12:12". Paolo apostolo di Dio, parlando nella lettera agli Efesini dice: "Poiché il nostro combattimento non é contro carne e sangue, ma contro i principati, contro le potestà, contro i dominatori del mondo di tenebre di questa età, contro gli spiriti malvagi  nei luoghi celesti" Efesini 6:12. Tutti questi spiriti  nei luoghi celesti, sono demoni. Dovevo fare un rito di iniziazione per poter essere operante alla corte degli spiriti (demoni) e di satana, ma qualcosa dentro di me prendeva tempo. E non feci alcun rito. Adoravo gli idoli delle chiese cattoliche, mi inginocchiavo davanti alle statue fatte di pietra, le baciavo, portavo  loro candele e lumi. Avevo in casa un piccolo altare con tutte quelle immagini, ero idolatra anche io. Un giorno venne il pediatra di mio figlio per visitarlo, lo feci accomodare nella cucina soggiorno e vidi che  i suoi occhi  scrutarono l'altare e mi disse se io avessi letto la Bibbia, e io risposi  di no, prese la sua Bibbia dalla sua borsa e mi fece leggere che Maria  moglie di Giuseppe, dopo la  nascita di Gesù  ebbe 4 figli e figlie " ( Matteo 13:53-58  e  Marco 6:1-6)  e poi mi disse che Dio é contro le immagini e sculture e mi fece leggere Esodo 20:4,5 Cara anima, se leggi Isaia 44:9-19  e Apocalisse 21:8, potrai notare che Dio é contro l'idolatria  é contro i maghi.  Un giorno ero a casa con mia moglie e mio figlio, tutto assieme udii una voce che parlava al mio cuore e diceva di bruciare tutto: Questa voce mi parlo per altre due volte, addirittura dopo il riposo delle ore 15,00.  Era lo Spirito Santo io non ebbi alcuna esitazione salii  in terrazza e bruciai tutti i libri e gli strumenti dell'occulto.

Qualche sera prima ero in casa    mentre pregavo Dio, sentii un contatto fisico: una  mano leggera si poso sopra la spalla destra; in quel momento ebbi paura  ma  dalla bocca mi uscì un soffio e vidi subito davanti a me una luce bianca grande quanto un bottone di camicia, era la presenza dello Spirito Santo.

Il giorno successivo, andai da coloro che mi vendevano libri e altro, e gli dissi che non cercavo più gli spiriti ma cercavo Dio, ma questi infastiditi, mi dissero che la mia presenza gli arrecava contrasto e mi consigliarono   di andare nella  chiesa evangelica internazionale di Palermo dove lì avrei trovavo il vero Dio.

Durante quei giorni, il diavolo tento di farmi spaventare durante la notte, mentre dormivo, udii un forte rumore di vetro  rotto e pensavo al vetro della persiana del camera da letto, mi alzai dal letto intimorito, ma vidi che il vetro della mia persiana era intera, mentre quel vetro rotto sporco di rosso (come sangue) non era nostro.

Questo vetro era circoscritto dentro il balcone della stanza da letto, ma la cosa che mi fece impressione e che quel vetro era spesso circa 1 cm, ed era pesante e si trovava  solamente dentro il mio balcone. L'indomani mi informai nel vicinato, se a qualcuno mancasse il vetro delle persiane o delle finestre, la risposta di tutti fu negativa! Il diavolo e chiamato nel libro dei Efesini

2:2 e 6:12 principe dell’aria :((trasportò lui quel vetro attraverso il vento per farmi spaventare).

 

La man­canza di conoscenza riguardo queste cose

La man­canza di conoscenza riguardo queste cose è la causa di molti funerali prematuri, di molti assassini, di molte malattie fisiche e mentali; essa è la causa dì molte famiglie distrutte, suicidi,  vizi, ansietà, violenze e tutto un corteo di mali, sofferenze, distruzioni e morte.

Perché ogni volta che l'uomo entra in contatto con l'occultismo sotto tutti ì suoi aspetti (magia, divinazione, spiritismo, ipnotismo, superstizione, astrologia, ecc.) entra in contatto con gli spiriti immondi, con i demoni che son forze nel regno spirituale delle tenebre. Egli stabilisce un vero contatto con satana e si sottomette, volonta­riamente od involontariamente, alla sua volontà.

 

Il diavolo ha tentato due volte a strangolarmi

Caro lettore, ricordo  prima di convertirmi a Cristo  mentre riposavo o dormivo, qualcosa invisibile mi teneva bloccato nel letto, cercavo di muovermi e chiedere aiuto ma non ci riuscivo,

Quando mi sono convertito ,  in due occasioni voleva soffocarmi nel letto, addirittura un giorno un demone mi prese alle spalle come se voleva violentarmi ,ma non fece nulla, (I demoni non hanno sesso e io  sentivo la sua presenza dietro spirituale dietro di me ) e io invocai il Sangue di Gesù e il demone andò via.

Un giorno dopo il pranzo  andai a riposarmi. Quando mi addormentai , successe che all'improvviso un demone venne sopra di me mentre io mi trovavo sul letto. Non lo vidi , ma riuscii a sentirlo in maniera tangibile perché egli mi afferrò con le sue mani per la gola con l'intento di strangolarmi. Sentii proprio le sue mani soffocarmi il collo col fine di strangolarmi. Usava una forza terribile, tanto che io non riuscivo a staccare le sue mani dalla mia gola. Mentre lui cercava di strangolarmi mi misi subito ad invocare il sangue di Gesù; lo feci ripetutamente  con forza, con fede. Dopo pochi secondi  sentii queste mani lasciare il collo e quel demone  dipartirsi da sopra me. Questo soffocamento è successo due volte da quando mi sono convertito

 

Dio mi parla mentre dormo

Passarono pochi giorni mentre dormivo ,una voce autorevole mi parlò e mi disse vai in ospedale  da quelli malati di Aids .Mi svegliai e dissi: Chi sta parlando con me!! Poi si fece mattino quando mi alzai senti dentro la mente le stesse parole, lo raccontai a mia moglie. (Dissi di visitare gli ammalati ma non  quelli di Aids)

Poi dopo il pranzo sono andato a riposarmi. Ero sveglio e quella voce autorevole mi parlò

nuovamente e  mi disse: Vai a visitare gli ammalati di Aids. Questa volta compresi che era lo Spirito Santo. La mia risposta fu si.

L’indomani mattino prima di recarmi in ospedale della Guadagna di Palermo reparto infettivo, ho comprato tre colombe pasquali  per potarli agli ammalati di Aids. Sono arrivato alle 9 del mattino,all’ingresso lato destro vi è una stanza dove bisogna chiedere ai responsabili di questa stanza per potere entrare e visitare gli ammalati. I responsabili erano due della Polizia. Mi chiesero  cosa volevo e a chi cercavo .La mia risposta fu decisa:

Debbo dare queste colombe a quelli malati di Aids. Mi dissero che non potevano aiutarmi per due motivi:

Non avevo nessun parente o amico da visitare

  L’ingresso per  visita era alle ore 12,00

Io dopo la loro risposta dissi di voler parlare col primario,ma  fui subito accontentato ,in quel momento videro uscire il primario e mi dissero parli con lui.

Parlai subito col primario che mi disse: entri con me in reparto.

Entrando vidi un giovane malato di Aids mi soffermai da lui,gli chiesi come stava,era un ammalato terminale ,lo incoraggiai ,incominciai a parlargli di Gesù .Quel ragazzo era giovane ,e gli dissi di credere che Dio lo poteva salvarlo . Ricordo che mi disse :Io lo conosco lei è un medico. E io risposi di no. Poi l’infermiere mi disse di uscire perché stavano prelevando del sangue. Allora presi una colomba e la regalai a lui. Questo ragazzo non lo dimenticherò mai. Poi entrai in una stanza abbastanza grande dove vi erano dei ragazzi siero positivi. Regalai le due colombe e incominciai a parlare di Gesù. Alla fine  prima  di uscire li ho salutato e  li abbracciati  incoraggiandoli. Quando sono uscito mi sono passati dei pensieri: Se venivo infettato pure io,ma intervenne lo Spirito Santo e mi tranquillizzava.

Arrivando in casa mia moglie mi disse:Sei stato in ospedale! Io risposi di si. Mi guardo e mi chiese se io avevo visitato gli ammalati di Aids: Rimasi meravigliato e gli  risposi: Tu stai profetizzando, e vero quello che mi stai dicendo.

 

Conclusione era questa :

1°Che lo Spirito Santo aveva rivelato a mia moglie  della mia visita in ospedale ai malati di Aids.

2° Dovevo incontrarmi con quel giovane  malato terminale.

3° Il primario non mi fece alcun problema.

4° Non ero ancora convertito,ma già parlavo del Signore

Conclusione e  Gesù il progettista  della nostra vita.

                                                                         

Giorno della salvezza

Dopo due giorni  dalla visita in ospedale,mi decisi di visitare la chiesa evangelica internazionale  di Palermo.

Era domenica pomeriggio, decisi di andare  in quella chiesa evangelica  che mi era stata consigliata. Fu un giorno che non dimenticherò mai. Parlai ad un ministro di Dio (Giovanni Chinnici) fratello del pastore Antonino  come potevo essere salvato.  Il fratello prese la Bibbia e mi disse di leggere questo versetto nel libro degli Atti 16:30,31: (Poi li condusse fuori e disse: "Signori, che debbo fare per essere salvato?" 16:31 Ed essi risposero: "Credi nel Signore Gesú, e sarai salvato tu e la tua famiglia"). Dopo aver letto i versetti  il fratello Giovanni mi disse:devi  prima accettare Gesù come personale salvatore e di fare la sua volontà .Io accettai subito il consiglio e il fratello  mi accompagnò al pulpito e mi presentò al  pastore generale Antonino Chinnici il quale  pregò per me , e mi chiese se volevo accettare Gesù come personale salvatore e  la mia risposta fu si. Mi inginocchiai  ero felicissimo e piansi dirotto. Poi ritornai ,ma prima di sedermi, ritornai dal fratello Giovanni Chinnici e dissi:Sono salvato o manca ancora qualcosa? E il fratello mi disse: devi scendere nelle acque ,devi battezzarti. La mia risposta fu: sono stato battezzato da bambino. Il fratello mi disse:i bambini quando nascono sono senza peccato ,infatti sta scritto in Matteo 18:2 a 6 ,10

Ciò significa che i bambini non hanno peccato. Poi il fratello mi disse che nell’adolescenza può  entrare il peccato( e questo è vero). Poi mi disse Gesù  era senza peccato e fu battezzato da grande. Il fratello Giovanni mi spiego che per essere salvati è necessario  il battesimo in acqua.  Caro lettore sta scritto:Chi avrà creduto e sarà stato battezzato sarà salvato; ma chi non avrà creduto sarà   condannato. Marco 16:16;1.Pietro 3:21;

L'immersione nell'acqua, nella quale deve scendere anche il ministro (Atti 8:38), simboleggia in maniera perfetta il seppellimento della vita precedente alla salvezza e perciò esprime la morte dell'incredulità, del peccato, della condanna eterna.

Poi dopo la spiegazione del battesimo , chiesi al fratello Giovanni  in quale giorno era il battesimo in acqua, (ero  deciso a battezzarmi in acqua).Il fratello mi rispose  tra 5 giorni e trascorsi i 5 giorni fui battezzato in acqua.  Dio sia sempre lodato.

                  

Il primo giorno stesso, Dio durante la notte mi parla a voce udibile

Intanto quando fini il culto sono andato a casa, ho cenato e sono andato a letto, ma durante la notte,lo Spirito Santo mi visitò in sogno: Vedevo tra me e il pastore della chiesa, lingue di fuoco ,  il sogno continuò e vidi una croce  piena di piccole luci bianche (che sembravano brillanti), ad un tratto una voce mi diceva: tu porterai questa croce ma  questa croce sarà piena di luce. Luce =Parola

Dio mi aveva chiamato direttamente al suo servizio. Nessuno mi aveva parlato mai  dell'Evangelo, Dio  stesso mi chiamò al ministero della Parola.

                                                        

              Dopo il 5° giorno dalla  mia conversione decisi di scendere   nelle acque battesimali,

Era fine  Dicembre 1996 erano passati  5 giorni dalla mia conversione  e decisi di scendere   nelle acque battesimali, fui battezzato nel nome del Signore Gesù Cristo,per come è scritto nel libro degli  (Atti 2,38; 8,16; 10,47; 19,5), e  confessando il mio patto e di essere fedele al nostro Dio .

 

  

Tre mesi dopo, Dio mi battezzo col suo meraviglioso Spirito Santo

 

Giorno 07/02/1997 era un giorno di preghiera. Era di pomeriggio, mi trovavo in chiesa(Via Vulpi a Palermo) . Digiunai  2 o tre giorni e chiesi nel segreto a Dio di battezzarmi con lo Spirito Santo e Dio ascolto la mia preghiera. Sono stato  battezzato di Spirito Santo, sono rimasto più di  un'ora con una   corrente celestiale che mi arrivava dall'alto, con grande potenza, in quel momento mi sentivo di un altro mondo, sentivo come un rumore di vento che soffiava e suonava alle mie orecchie, ero preso da grandi vibrazioni in tutto il corpo, sentivo il fuoco dentro di me.

Lo Spirito Santo  circolava dentro il mio corpo, la sua potenza  l'ho paragonata ad una centrale elettrica, dove il turbine e il generatore creano grande potenza.  Sensazioni indescrivibili, anche perché contemporaneamente al fuoco dello Spirito, un fiume di parole in lingue nuove, mai udite, mai conosciute uscivano dalla mia bocca . Dagli occhi uscivano lacrime di felicita e di pentimento .

La potenza di Dio fu davvero grande sopra di me, si caro lettore, il Signore Gesù era lì con tutta la sua potenza .

Non stavo dormendo , era una magnifica realtà perché continuavo  a sentire quella potenza. Lo Spirito Santo soffiava  nel mio corpo, e udivo il suo soffio.

Ripeto Fui riempito di Spirito Santo e cominciai a parlare in lingue (Efesini 5:18 1 Corinzi 12 :1a 11) e con la sua potenza mi fece piegare le ginocchia davanti a Lui. In quel momento  che lo Spirito Santo  mi riempiva ,mi fece proferire dicendo al responsabile di quella chiesa ,che doveva lasciare quella chiesa e non essere più responsabile,e così avvenne :dopo pochi mesi fu mandato via .

 

Dio parla con i suoi in sogni e visione  Giobbe 33:14a 16 Numeri 12:6a 8

 

Numeri 12:6 E l'Eterno disse: "Ascoltate ora le mie parole; se v'è tra voi alcun profeta, io, l'Eterno, mi faccio conoscere a lui in visione, parlo con lui in sogno.

12:7 Non così coi mio servitore Mosè, che è fedele in tutta la mia casa.

12:8 Con lui io parlo a tu per tu, facendomi vedere, e non per via d'enigmi;

 

Giobbe33:14 "Dio parla una volta, e anche due, ma l'uomo non ci bada;

33:15 parla per via di sogni, di visioni notturne, quando un sonno profondo cade sui mortali, quando sui loro letti essi giacciono assopiti;

33:16 allora egli apre i loro orecchi e dà loro in segreto degli ammonimenti,

33:17 per distogliere l'uomo dal suo modo di agire e tenere lontano da lui la superbia;

33:18 per salvargli l'anima dalla fossa, la vita dalla freccia mortale.

 

Dio mi da una visione angelica

La notte di Marzo 1998 ,lo Spirito Santo  per sua grazia mi diede una visione notturna:Vedevo il cielo color celeste pieno di un esercito di Angeli(non si poteva contare il suo numero) con vesti bianche con facce color bronzo e con boccoli che sembravano dorati. Mi sorvolavano sopra di me,ed io gioivo per la loro presenza,ad un tratto in quel cielo solo celeste ,lo Spirito Santo di Dio , scriveva  nel cielo :Ma la Gerusalemme di sopra è libera ed essa è nostra madre .Galati 4:26:L’inchiostro per scrivere nel cielo era la  nuvola banca .( la nuvola bianca col dito di Dio  ha  scritto  il versetto di Galati  4:26)

 

 

Chiamata al servizio della preghiera della liberazione

Sempre nel 1998, mi trovavo a mare con mia moglie e mio figlio,ad un tratto senti una voce che mi diceva di andare alla preghiera di liberazione(In questa preghiera si cacciano i demoni).Questa voce la senti ripetere dentro di me più volte, ad un tratto  dissi a mia famiglia che dovevamo andar via.  Quella voce era dello Spirito Santo, che mi fece subito comprendere che dovevo lavorare per Lui. Da quel momento incominciai a  consacrarmi . Caro lettore sapevo che dovevo combattere contro satana e i suoi demoni.    Perciò decisi di Consacrarmi :

Consacrarmi significò : digiunare,pregare,leggere la Bibbia e ultimo cercare con l’aiuto di Dio di conoscere le astuzie del diavolo.

A) Due  tipi digiuni da  privarsi  durante le due otre preghiere della settimana

1) Io con mia moglie ci siamo privati  con comune accordo,per poi di nuovo tornare a stare assieme) 1 Corinzi 7:4,5

2) Lasciare pure lo stomaco senza colazione e senza il pranzo delle 13,00. Ho fatto digiuni  senza colazione,pranzo e cena per molte settimane con l’aiuto di Dio .I giorni li deve sapere solamente Dio.

B)Pregare senza guardare il tempo.  La preghiera è  il telefono diretto  con Dio.

C) Leggere la Bibbia,il libro sacro dello Spirito Santo fatto conoscere agli uomini.

D) Conoscere le astuzie di satana e dei suoi demoni.

Dal momento della mia consacrazione tutto cambio nella mia vita. E’ un continuo combattimento giorno per giorno. La Bibbia dice in Luca 4:13 : Quando il diavolo ebbe finito ogni tentazione ,si allontano da Lui (Gesù),fino ad un certo tempo.(Pensate se si allontana da noi)

 

Tommy Roy ,evangelista del Sud Africa ,mi farà sapere che satana voleva far morire l’unico figlio che ho

Vorrei raccontare le esperienze  che ho fatto contro satana e i suoi demoni  e sopratutto incoraggiare a coloro che combattono contro satana e a coloro che hanno paura. Erano gli inizi che frequentavo la preghiera di liberazione. Il diavolo cercò in tutte le maniere di attaccarmi ,affinché  io abbandonavo la preghiera. Il diavolo prese di mira mio figlio,la cosa rivelata ad un evangelista del  Sud Africa (Tommy Roy). A questo ministro del Sud Africa ,lo Spirito Santo gli mostrò me e mio figlio, e gli fu rivelato  dallo Spirito Santo  che il diavolo voleva far morire  mio figlio . Tommy Roy parlò col  traduttore di Palermo dicendo che voleva  incontrassi con me,parchè  lo Spirito Santo  gli mostrò la mia faccia .

Il traduttore mi avvisò che quando veniva l’evangelista Roy voleva incontrarsi con me e non dissi altro.

In quei giorni a  mio figlio che  aveva 6 anni circa gli venne una febbre che gli durò circa 15 giorni. Questa febbre durante la sera si alzava in modo incontrollabile .Mio figlio perdeva peso, ma il Signore conosce le astuzie del diavolo. Eravamo  molto preoccupati ,c’era anche mia suocera a casa mia, mio figlio stava male. Ad un tratto lo Spirito Santo  senza che io riflettessi ,mi prese con potenza,imposi le mani sullo stomaco di mio figlio e comandai al quel demone di malattia di uscire,  e il demone uscì subito.( mio figlio vomito un ammasso di schiuma  abbastanza larga).In quel momento lo Spirito Santo mi fece in profetizzare  dicendo: Che un demone voleva far morire mio  figlio, e che lui era guarito dalla febbre e dalla morte.

Dopo due mesi ,venne il ministro del Sud Africa e volle incontrarsi con me.

Era il primo  giorno che   l’evangelista  si trovava  a Palermo,sapevo che in serata doveva parlarmi,ma io non sapevo nulla cosa doveva dirmi. La stessa mattina mi trovavo in via Roma,mentre camminavo una voce parlo dentro di me dicendomi: Io ho detto ad Abramo di non sacrificarmi suo figlio Isacco,ed io gioì ascoltando la voce e dissi Amen.

Caro amico o fratello Dio ha gli occhi a quelli che gli appartengono.

La sera il fratello salì sul pulpito e predicò Genesi 22 tutto il capitolo(Dio non volle sacrificato Isacco. Ed io gioì per la seconda volta.(Dio confermò la sua voce  col messaggio serale)

Quando l’evangelista fini di predicare ,mi venne incontro  col  il fratello traduttore Gabriele Paolini  e mi abbraccio ,e mi disse dove tuo figlio. Io chiamai mio figlio e lui si rallegrò e nuovamente ci abbracciò. Mi racconto che il diavolo voleva far morire mio figlio(unico), ma Dio non la permesso. Con quella preghiere di fede lo Spirito Santo liberò e guarì mio figlio.

Dio si usava  di me,ed io  ero sicuro di me stesso, non avevo paura di pregare sopra quelle anime che erano legate dal maligno.

                                                           

Dio mi  mette alla prova

Un giorno feci una esperienza dura :pregai per un fratello che il diavolo teneva legato da molti anni,quando pregai  incomincio a muoversi a terra come un serpente,e molti demoni uscirono da lui. Ritornando in casa la sera tardi andai a pregare. mentre pregavo sentì un fruscio alle mie orecchie,la cosa mi diede disturbo e diedi spazio al diavolo di tormentarmi per 70 giorni. Durante quella notte fui preso da un spirito di paura e in quel momento fui attaccato da uno spirito di ansia. Non riuscì a dormire durante la notte,persi  un po’ la vista,mi vennero fitte potenti nello stomaco,per 45 giorni non sono riuscito a dormire,entravo in chiesa e volevo andar subito via,non volevo andare più alla preghiera di liberazione ,mangiavo pochissimo ,ero scoraggiato ,mi sentivo abbandonato da Dio. Ma Dio non mi aveva abbandonato,mi mando un messaggio  da un profeta sud africano,dicendomi di lottare da buon soldato le guerre contro satana. Durante quei 70 giorni ,lo Spirito Santo mi visitò diverse volte e  mi mostrava per diverse volte lo stesso   sogno, che io  imponevo le mani sulle persone. Significa che avevo ricevuto dalla parte di Dio il dono  di imposizione delle mani.

  In quei  giorni ,sono sceso a pregare per me,ma il pastore della chiesa mi disse: che malgrado ero   ferito nello spirito dovevo pregare per gli altri. La  mia situazione la fecero  sapere ad un profeta chiamato Frisby ,il quale Dio gli rivelò che il diavolo mi aveva dichiarato guerra,e che io non dovevo abbandonare la preghiera della liberazione. E fu così:

 

Nella mia prova Dio si uso ancora più potente di me

Nella mia prova Dio si uso ancora più potente di me.  Dio durante quei giorni mi mandava in qualsiasi luogo a cacciare demoni .

Uno di questi giorni di prova (vedevo male), mi recai a Palermo  in via Principe Belmonte da un medico oculista ,non sapendo il numero civico mi informai con qualcuno del vicinato.

Incontrai un ex calciatore del Palermo e mi informai se conoscesse questo medico oculista. La risposta fu no,anzi mi consiglio di entrare nel cancello da  dove lui era uscito,perché nel mezzo c’era una portineria e potevo informarmi col portiere.

Entrai in questa portineria , e vidi il portiere seduto. Ripeto caro lettore , erano i giorni di grande prova per me , ma non per lo Spirito Santo. Appena  vidi il portiere invece di chiedere informazioni dell’oculista, vidi sul tavolo che lui aveva una Bibbia aperta. In quel momento  lo Spirito Santo mi fece subito proferire dicendo:Il diavolo ti vuole fare del male,sono andato alla ricerca di un oculista,ma Dio mi ha fatto incontrare te. Come dissi questo, quell’uomo incominciò a piangere in dirotto. Mi rispose :Dio ti ha mandato. Poi mi invito di entrare a casa sua(portineria) ,mi presentò sua moglie. Mi pregò di aspettare l’orario della chiusura delle 13,00. Mancava un’ora alla chiusura,avvisai a mia moglie del ritardo forzato. Gli chiesi se  frequentava una chiesa evangelica  e  lui mi disse da pochi giorni.

Si erano fatti le 13,00 e con l’aiuto della moglie mi raccontò che cosa gli era successo. Caro lettore quest’uomo raccontò tutta  la verità . Era preso da una potente ansia,paura,non riusciva più a dormire,il diavolo voleva l’anima sua. Io ero provato da Dio e lui dal diavolo. Ma nella mia debolezza  ero forte.  Caro lettore ti racconto  cosa  accade:

Frequentava un amico  che lo visitava in portineria. Un giorno questo amico suo gli portò in portineria una donna. La moglie del portiere non c’era ,la fecero entrare e lui(il portiere) diventò amico con lei. Questa donna era uno stregone ,in quella portineria fecero magia nera. Il portiere mi racconto che   quella donna lo fece distendere   sopra il  letto e attorno a lui furono messe delle candele. Gli fu dato a bere qualcosa in polvere e sangue. Vorrei fermarmi qui.

Incominciai a fare  queste domande al portiere: Hai raccontate  e confessate queste cose al pastore della chiesa ,e lui mi rispose di si. Hanno pregato per la tua liberazione,e lui rispose di no . Hai qualcosa che ti ha dato questa donna e lui mi disse ho qualcosa qui in portineria e anche in casa.

Caro lettore era pieno di polveri,medagliette,fazzoletti e altre cose che lui si ricordo mentre parlava con me .Raccolsi  tutto ciò   che aveva in portineria e bruciai tutto in un luogo dove non c’era nessuno.  Siamo ritornati in portineria ,ad un punto lo Spirito Santo mi mise in cuore di pregare  in quella casa  e pregare per lui e sua moglie.. 

Quando pregai cacciai con l’aiuto di Gesù le potenze infernali che erano in quella portineria e poi pregai per lui. Lo Spirito Santo lo investi e lui cadde con le ginocchia a terra, e incomincio a sputare come se volesse vomitare. Poi dissi a lui di incontrarci nuovamente e di andare a casa sua per pregare e per distruggere il rimanente prodotti di satana  e cosi fu.

Successivamente lo invitai a  frequentare la casa del Signore(Dove lui frequentava)  e di pregare. Dopo un po’ di giorni , lo incontrai e vidi che pian piano si stava riprendendo.  Grazie a Gesù per come opera.

Dopo i 70 giorni compresi che fu una prova che Dio mi aveva dato . ( Ripeto questa prova durò 70 giorni) Sicuramente prima   mi stavo innalzando ,ma Dio sa come farci abbassare.

Caro lettore se apparteniamo a Dio ,dobbiamo portare la sua  croce di Gesù .

Il vero servitore del  Signore ,porterà una spina ,anche  l’apostolo Paolo ebbe una dura prova,portava un contrassegno.  Galati 4:13 a 15  2   Galati 6:17

Se Dio si rivela, in suo servitore(Rivelazione) porterà una spina: Anche Paolo portava una spina (2 Corinzi 12:1 a 10). Ripeto:(Il vero servo di Dio, deve portare la spina ,affinché non si insuperbisca per l’eccellenza delle rivelazioni).

 

 

Dio richiede da me una maggiore consacrazione

Passò un anno circa ,era il 12/09/1999 ero in chiesa (sera):Il Signore mi parlò per bocca del profeta Sud Africano Wally Frisbi il quale mi disse:Il Signore richiede da te una maggiore consacrazione di quella che tu hai già e il Signore ti rivelerà certe cose e il Signore ti benedirà potentemente. Ho il filmato in vhs conservato.

Dopo avermi parlato il profeta  durante quella sera ,la notte fui visitato:Era di notte ,mia moglie con mio figlio  capitò  dormire a casa  da mia suocera. Fu una notte che  non dimenticherò mai. Mentre dormivo vidi in visione :Un bel giovane i cui capelli erano candidi come la lana (brillavano come la neve quando c’e il sole),ma di un bianco molto splendente. Questo giovane era molto bello,ad un tratto mi guardo : Aveva gli occhi  a taglio orientale molto evidente,e Vidi la pupilla  dell’occhio era di  fuoco come se dentro c’erano esplosioni di scintille di  fuoco  ,in quel momento mi vennero a mancare le forze,ebbi paura. I suoi occhi penetrarono profondamente nella mia coscienza. Mi svegliai pauroso  di scatto e dissi chi è costui, ma   lo Spirito Santo mi fece subito inginocchiare e mi fece subito capire chi era:Era  Gesù ,quel Gesù che vide Daniele e che vide l’Apostolo Giovanni nella  visione dell’Apocalisse. Dalla paura alla gioia. Dio sia sempre lodato

 

Un Angelo di Dio mi parla in un visione notturna.

La notte del 23/10/2002 ,lo Spirito Santo mi diede una visione notturna:Mi vedevo seduto in compagnia di un essere celestiale,la sua veste era color celeste lunga senza alcuna piegatura,non gli vedevo neanche i piedi,aveva i capelli come il bronzo dorato tutti pieni di boccoli,la sua voce era forte,emanava  grande luce nei suoi occhi. Mi parlò e mi disse:Io sono venuto in tuo aiuto,volevano farti del male ma  Io non lo permesso. Poi mi disse guarda :Ed io vedevo in visione ,una bambola nera pieni di spilli,e nuovamente mi disse  guarda:Ed io vedevo una spiaggia da me conosciuta(luogo dove era stato fatto il rito), e per ultima volta mi disse guarda : L’Angelo ,Mi mostrò coloro che  avevano fatto magia nera contro di me, erano dei stretti parenti, ma non conclusero  niente ,perché Dio aveva gli occhi sopra di me. Questo Angelo è un messaggero di Dio. Questi parenti non sanno niente, ma io li ho perdonati.

 

Un Angelo di Dio mi visita durante la notte

Fine Dicembre del 2002,lo  Spirito Santo ,mi visitò nuovamente ,mi diede una visione notturna:

Mi vedevo in un luogo pianeggiante,ad un tratto guardavo e vedevo da lontano  come un bosco pieno di alberi,ma lo Spirito Santo mi mostrò  che non era il bosco ma una  moltitudine di persone. C’era un combattimento,  vedevo uomini molti  che cercavano di fuggire.  Vedevo molta gente e  sentivo gridi (gridi di morte),molti cadevano e morivano. Ad un tratto lo Spirito Santo  mi mostrò che veniva verso di me un uomo a cavallo . Io mi avvicinai , ma non fuggii. Quest’uomo aveva i capelli  di colore bronzo / oro,portava  una corazza d’oro sul petto e nelle sue mani aveva una grande spada. Il suo cavallo era maestoso , quel condottiero era un Angelo di Dio. Si  fermo davanti a me mi guardò e mi scrutò tutto,ed io mi inginocchiai  il corpo e  abbassai gli occhi  ma non avevo paura. Ripeto lui si fermo a guadarmi  e nelle sue mani teneva quella grande spada (La spada è la Parola di Dio),poi andò via. Ad un tratto nella visione vidi un servo  della chiesa dove io frequentavo  e gli raccontai  di aver visto questa creatura celeste. La sua risposta fu :Non aver paura perché noi siamo ripieni dello Spirito Santo,e quello è un  condottiero di Dio ,lo sa e non ti farà alcun male. Quell’Angelo combatte contro i nemici di Dio  .Una visione analoga la ebbe il re Davide “ 2 Samuele 24:15 a 25.Quandò mi svegliai pregai il Signore di guardare il suo popolo in ogni parte del mondo e di allontanare un eventuale calamità.

 

La Gloria di Dio  era dentro  in questa immensa nuvola.(Mosè entrò   dentro questa nuvola nell’arca di Dio e Ezechiele la vide pure

Anni dopo lo Spirito Santo  mi diede durante la notte una visione  notturna e con l’aiuto di Dio ve la racconto:

Era  sera ,ed io ero in mezzo la strada (nella visione) ad un tratto senti una voce che diceva guarda il cielo. Alzai gli occhi e vidi una grande nuvola che veniva dal mare: Dentro  questa nuvola vedevo lampi ,fulmini e si udivano tuoni che facevano paura,e si udiva  un grande rumore che accompagnava questa nuvola . Questa nuvola emanava un grande splendore come il color di bronzo  incandescente. Ed io dicevo che cosa sta succedendo, ad un tratto guardai bene e vidi che la nuvola mi passò sopra ,e andava verso i monti. Sapete per volontà di Dio ,i miei occhi divennero come lo zoom a distanza di una macchina fotografica,Lo Spirito Santo mi mostrò il dietro della nuvola : vidi  solamente 2 (Cerchi) o ruote  il cui il  diametro  abbastanza lungo  e queste ruote  erano di colore olivina .E vedevo dentro le  ruote(1 Elica per ruota)  Ripeto che le ruote che erano alte  e maestose e li vedevo muovere(Sembravano ruote con le eliche dei sottomarini ma in dimensione gigantesche) e che  dentro la nuvola c'era qualcosa di celestiale: La Gloria di Dio  era dentro  in questa immensa nuvola.(Mosè entrò   dentro questa nuvola nell’arca di Dio ):Esodo 24:18    Ezechiele vide la stessa visione (capitolo 1 versetti 4,16,17,18 ,25 Ezechiele

  

Lo Spirito Santo di Dio  battezza mia moglie e mio figlio in casa

Dopo due anni feci un  altra esperienza in famiglia:Mia moglie in quei periodi non era convertita ,era presa da strano spirito di paura .Quando andavamo a letto gli veniva di vomitare e diverse volte la notte io pregavo per lei. Ma passo un anno e mezzo e lo Spirito Santo,mi fece comprendere che la prova di mia moglie  avveniva perché lei era tormentata  da un demone di paura . Questo  demone  durante la notte  si manifestava a causa era la mia consacrazione. Una cosa era certa: Dio voleva liberare mia moglie da questo demone. Durante una notte pregai io con mio figlio e mia moglie ,lo Spirito Santo cade sopra di lei e sopra mio figlio e furono battezzati  (Atti 2:1 a 4).Mia Moglie senti il Fuoco dello Spirito Santo sopra di lei e da allora fu liberata. Furono battezzati in casa.

 

Il diavolo voleva far suicidare un giovane,ma Dio non ha permesso

Un giorno feci un altra esperienza , mi trovai  a visitare il fratello  Giardina Salvatore a piazza Croci  di Palermo.( il fratello ripara radiatori di macchine) Mentre parlavamo,  vidi che si avvicinò  a noi  un giovane che lo avevo visto  due volte in chiesa. Ad un tratto  lo Spirito Santo mi rivelò che questo giovane voleva farla finita (Voleva suicidarsi).Come si accostò per salutarmi,gli dissi che lo Spirito Santo mi aveva rivelato del suo suicido. Il giovane me lo confermò. Lo feci sedere in macchina con le gambe fuori poggiate nella strada  , invocai Gesù e   nel suo nome cacciai il demone di suicida(Dalla bocca gli usci qualcosa che non  vi voglio descrivere, una cosa e certa  che Gesù lo liberò). Dopo un anno  lo incontrai  a piazza Politeama di Palermo  mentre stavo evangelizzando un giovane, si avvicinò e mi chiesi di pregare per lui nuovamente. Come fini di evangelizzare quel giovane ,gli dissi di andare in chiesa a chiedere di farsi pregare. Ma lui fu insistente e lo feci avvicinare a me , e per non farci vedere dai passanti(Dio è contro l’esibizione e lo spettacolo) ci siamo messi davanti ad un albero di palme di circa 2 metri .Prima aspettai che non passasse nessuno e poi invocai Gesù il Figlio di Dio affinché lo liberasse. In quel momento buttò qualcosa dallo stomaco, e lo Spirito Santo mi rivelò che lui era ancora legato da diversi demoni,in particolare quello del sesso. Gli consigliai di andare alle preghiere e di confessare i suoi peccati.

 

Lo Spirito Santo mi rivela di una giovane ragazza che aveva conoscenza del diavolo

Ogni sabato scendo nelle strade ad evangelizzare,vado solo,(come Filippo).Un giorno a Piazza Castel Nuovo al Politeama di Palermo  ,evangelizzai due ragazze,gli parlai di Gesù. Una delle due ragazze frequentava  la chiesa cattolica. Ad un tratto, l’altra incominciò a sentirsi male. Lo Spirito Santo mi rivelò che questa ragazza ,aveva problemi spirituali. Ricordo che si toccava lo stomaco,ed aveva un senso di vomito. Ad un tratto gli dissi:Hai avuto a che fare con l’esoterismo! Ed ella non mi rispondeva. Feci la stessa domanda per la seconda volta,ad un tratto la ragazza cattolica disse a lei:Racconta a questo signore la verità,perché sento nel mio cuore che è un servo di Dio(Dio benedica anche i cattolici).Ad un tratto non ottenendo la risposta,dissi:Vuoi che pregò per te affinché Dio ti liberi. Ma la ragazza si dimenava(agitava) e mi chiedeva di non parlare di Gesù . Ma la ragazza cattolica rispose per la seconda volta e chiese  pregare per lei.

Nel momento dell’inizio della preghiera si sedettero dei turisti vicino a noi, e io mi trovai in difficoltà, non volevo  più pregare .Ma pregai a bassissima voce , cacciando nel nome di Gesù quei demoni. La ragazza incomincio a tossire,( era una delle manifestazione del diavolo(tosse), stava per uscire qualcosa dal suo corpo. Dio voleva operare ,ma dovetti fermarmi:Questa ragazza mi supplicò di fermarmi ,e poi anch’io  non volevo essere pubblico spettacolo a nessuno. La invitai  di andare in una chiesa della zona dove lei abitava ,affinché qualcuno pregasse per lei.

 

 

La stessa esperienza che fecero i figli di Sceba (leggi il libro degli Atti degli  apostoli 19:13 a 16), la fecero alcuni servitori nella chiesa dove frequentavo io

Racconto:

Nel 2005 mi trovavo un  pomeriggio in chiesa,ad un tratto mi chiamo il pastore responsabile e mi disse di pregare per una donna incinta .Ci fu una leggerezza dalla parte di tutti, ripeto questa donna era incinta. Faccio una  premessa : E sempre buono che quando si deve pregare per una donna che ci siano diaconesse , o delle sorelle ripiene di Spirito Santo. Perché è successo che quando si manifesta l’avversario,alcune si gettano a terra,altre vanno tenute,altre si possono svestirsi e in certe occasioni hanno un malessere sul corpo,in questo  caso il responsabile non deve mettere mani sul corpo della donna ,ma quella sorella che collabora con lui nella  preghiera. Giustamente se c’è il marito ,o fratello,o parente può dire:come si permette a mettere le mani addosso .

Qui il caso era un particolare ,questa donna era incinta di sei mesi:Oggi non pregherei per nessun motivo per una donna incinta. Sapete il diavolo può far cadere a terra qualsiasi   creatura , e può succedere che  può far  morire la creatura che la madre porta  dentro il suo grembo. Dio ci vuole avveduti.

Voglio riprendere quello che inizialmente stavo raccontando. Chiamai una diaconessa e cominciai a pregare per questa donna incinta .Pregai circa un venti minuti,e questa povera donna incominciò a sputare e in quell’occasione si senti un po’ meglio. Io andai via e il pastore le consiglio che dopo c’era la preghiera per la discesa dello Spirito Santo e di partecipare. Ci fu una grande leggerezza:Erano presenti dei diaconi e predicatori che incominciarono a pregare sopra questa povera donna .Questi cari fratelli partecipavano  poche volte alle preghiere di liberazione,Dio mi perdoni ,non sapevano come trattare la  persona legata  al momento della sua manifestazione. Successe la stessa cosa  che successe  figli di Sceva :Libro degli Atti 19:13 a 15. In quella donna incinta si manifestò un spirito maligno(demone) che sprigionò una forza sovrannaturale. Molti presero calci e pugni,spintoni ,graffi e sputi. Ripeto io non c’ero, la cosa mi fu raccontata,ho saputo che alcuni predicatori fuggivano dalle botti di quella donna incinta .Passarono due giorni e Dio mi rivelò  in sogno che questa  povera donna  doveva confessare due peccati (Voleva diventare maga,e l’altro non posso raccontare (Per rispetto nei confronti della sorella).Ci incontrammo nuovamente  alla preghiera di liberazione,ero a conoscenza delle botti che avevano presi quei servi,ero  a conoscenza dei demoni che convivevano in quella donna.

Io digiunai e chiesi l’intervento dello Spirito Santo. Chiamai dei diaconi e dissi  di partecipare alla preghiera e gli raccomandai di non preoccuparsi. Incominciai a pregare,chiedendo per tutti il sangue di Gesù . Pregai sopra questa povera anima,ad un tratto gli  parlai nell’orecchio senza che nessuno sentisse e chiamai  questi demoni per nome di peccato ed essi si manifestarono. Fratelli rimasi fermo senza fuggire. Il diavolo voleva attaccarmi ,imposi la mano destra sopra la sua fronte per fermarla , lo spirito maligno cercava di combattere contro di me ,ad un tratto lo Spirito Santo la fece piegare e pian pianino, la poggiammo a terra. (In quel momento  vidi alcuni servi  che guardavano ed io li ripresi ironicamente ,dicendogli: siete voi l’esercito del Signore!) . Pregammo ,la donna rimase ferma . Finita la preghiera chiamai tre diaconesse e chiesi a loro di parlarne con i loro mariti se c’era disponibilità di fare una preghiera liberazione  in un orario  del mattino. Mi fu detto va bene. Parlai con  la sorella incinta se era disposta alla preghiera mattutina ,ed essa accettò. Due giorni dopo ci siamo incontrati in chiesa,la prima cosa che feci,raccontai ad una diaconessa ciò che Dio mi aveva rivelato:Questa diaconessa  chiamò la donna gravida  il quale confermò i due peccati e li confessò. Raccontò  che a Brancaccio di Palermo ,un uomo giovane  aveva fatto su di lei  una  iniziazione demoniaca,cioè patto demoniaco. Dopo il racconto ci siamo messi in uno spazio ristretto dove al momento della preghiera la sorella veniva bloccata nelle braccia  e nelle gambe .Incominciai a chiedere la copertura del sangue di Gesù per noi quattro. Sapevo con chi avevo a che fare, erano  potenti demoni dei luoghi celesti. Ad un tratto li chiamai per nome(il tipo di peccato) e chiesi a loro di uscire. Vidi gli occhi delle sorella andavano in su e in giù. la sua voce era trasformata,combatteva per essere libera nelle mani e nei piedi. Povera donna era legata,il diavolo non voleva  liberarsi di lei. Una delle diaconesse prese molti sputi e fu graffiata nel braccio. Quanto grida straziati  che uscivano da questa povera donna, quanto schiuma usciva dalla sua bocca, quanti demoni uscivano.

Pregammo sino a quando vidi sua  la stanchezza .Quando si stancò,mi sono fermato,e in quell’istante lo Spirito Santo mi  fece comprendere  di non pregare più per lei,e che si doveva aspettare dopo la nascitura del bambino. Lo dissi alla sorella e  al pastore e mi risposero  va bene. Questa donna partorì un bel bambino di circa 4 Kili .Da allora non lo più vista .Questa donna poi accettò il Signore e divenne una  sorella in Cristo. Vorrei dire questo:Alcuni confessano tutti i peccati e vengono liberati,altri non tutti  confessano i peccati,allora lo Spirito Santo non opera. Come si può essere subito liberati,come possono passare  giorni,mesi e anni. Alcuni demoni vanno via con digiuni e preghiere. Consiglio digiuno e preghiera per coloro che combattono (Servi di Dio )  e coloro che sono legati dal maligno.

        

 

 Nel 2006 siamo  stati  chiamati  con mia moglie  al diaconato, ma di questa chiamata non ero convinto.

Quando il pastore della chiesa che frequentavo, mi chiamò al diaconato  , Io non volli dirgli niente o meglio lamentarmi.

Fu una forzatura  di un  fratello anziano diacono di cognome Agostino  Basile che  insisteva  a mia insaputa col pastore della chiesa  di chiamarmi al diaconato.   Cari nella grazia dobbiamo chiedere la Luce

Non ho nulla contro il diaconato ,ma io ho ricevuto  ministero di predicare la Parola di Gesù alle genti.

 

Anni prima sono stato chiamato al ministero

Anni fa  lo Spirito Santo mi visitò in sogno,e mi diede da poter comprendere la sua visione:Mi vedevo dentro un grande anfiteatro,e nel mezzo di quest'anfiteatro c'ero io con una Bibbia in mano. Vidi sui posti a sedere due ministri di Dio  (testimonianza valida),  e c'erano  poche  persone che ascoltavano .Ad un tratto cominciai a predicare e tutto quell'anfiteatro antico si riempì di persone.

La cosa che mi colpì che tutte quelle persone  sembravano delle luci splendenti.

(Ho visto  che in questo anfiteatro cosi grande era pieno migliaia  di ascoltatori).Questa visione non volli raccontarla al   pastore come senso di umiltà.

 

Conferma della chiamata al ministero: Gesù mi ha chiamato a predicare la parola alle genti:

Ma dopo un po’ tempo  ebbi la conferma di quel sogno,"Ebbi una visione durante la notte" Mi vedevo in chiesa e vedevo due persone: la prima era il pastore . La seconda persona  la descrivo molto  dettagliatamene :Lo vidi  seduto sopra una  poltrona antica , i suoi capelli erano sul rossiccio,aveva la barba lo stesso colore ,la sua veste era lunga non vedevo neppure i piedi. Ad un tratto quell'uomo  disse al pastore della chiesa   dove io frequentavo, di prendere un  bambino e  di portarlo  nelle mie  braccia. Era un bel bambino appena 1 0 2 anni ,lo presi e lo misi sulle mie bracci (era pesante)  faticai a tenerlo ma lo tenni. Quell'uomo seduto poi  chiamò il pastore e gli disse di avvicinarsi  a Lui. Quando il pastore si  avvicinò,  prese  le mani e baciandole si inginocchiò  davanti a  Lui. Quell'uomo disse al pastore  alzati e vai a pregare. Colui che mi mandò quel bambino tramite il pastore della chiesa , era seduto sulla quella  poltrona antica . Caro fratello quell'uomo era Gesù il Signore  che mi ha dato un suo  dono (Questo dono si chiama ministero ).

E Gesù caro fratello che dà i ministeri.1 Corinzi 12:5.

Concludo : sono stato umilmente chiamato   da Gesù  a predicare la sua Parola. Mentre il diaconato lo decidono gli anziani  della chiesa col suo responsabile. 

 

Un giorno lo Spirito Santo mi visito nuovamente  in sogno e vidi: Il pastore  di una chiesa  di Napoli ,il sottoscritto,e infine  pastore dove frequentavo  ,si eravamo noi tre,ad un tratto  il pastore  di Palermo  prese un pane e un po’ di carne di agnello (vidi un agnello) e lo  diede a   mangiare a noi due . 

Vorrei spiegare la visione del sogno : Non era il fratello principale  della chiesa di Palermo , ma  era il Signore  che prendeva la somiglianza del pastore:Significa che il l Signore Gesù  ci nutriva con la  sua Parola (Pane  e   carne)  .

 

 

Nel 2006 feci un’esperienza che mi toccò il cuore:Un giovane posseduto da demone di Epilessia:

Nel 2006  venne alla preghiera di liberazione  un ragazzo  di circa 15 anni, nativo di  Pantelleria, e con lui venne  il pastore responsabile .

Il pastore ci raccontò  che questo ragazzo  una  notte guardava la luna  ed era in compagnia con altri ragazzi , fece un rito satanico, e nell’ignoranza    entrò in lui un demone  che non lo lasciava e lo possedeva durante la luna piena

 Molti riti satanici li fanno  quando c’è la luna piena. Quando c’era la luna piena,il demone cominciava  a contorcere il ragazzo con le convulsioni e, lo gettava  a terra,e lo piegava facendolo  schiumare.

Questo fatto analogo è scritto nel  evangelo di Matteo 17:14 a 21 e nel evangelo di Marco 9: 14 a 29. State attenti sono demoni nei luoghi celesti (Efesini 2:2  6:12).  Ricordo quel giorno dovetti subire un rimprovero dalla parte del pastore perché mentre pregava,io avevo le mani poggiate sul ragazzo per incoraggiarlo, ma mi fu detto togliere le mani sopra di lui. Io per mia educazione mi sono allontanato. Poi capi che il pastore si pentì di quel rimprovero e decise di andare via. Ad un tratto lo Spirito Santo mi fece avvicinare e pregare per quel ragazzo. E dissi a Gesù queste parole:Fammi questo favore liberalo, pregai con intensità ma sopratutto con fede. E cosi fu Gesù  lo libero; Da quel giorno in poi lo Spirito Santo lo battezzò

 

Come è sbagliato negare l'esistenza di satana

Dio è contro i maghi, leggi nella sacra Bibbia: Atti 8:1-25 (Simone il mago) Atti 13:6-12 (il mago Elimas detto Bar Gesu) e infine leggi  Atti 16:16-23 (la schiava con lo spirito di divinazione), Dio è contro i medium, vedi Samuele 28:1 (Saul che consulta la medium EN Dor). Come è sbagliato negare l'esistenza di satana,altrettanto è sbagliato, secondo l'opinione più seguita, affermare l'esistenza di altre forze o entità spirituali, ignorate dalla Bibbia e inventate dagli spiritisti, dai cultori delle scienze esotiche o occulte, dai seguaci della reincarnazione o dai sostenitori delle

cosiddette "anime vaganti". Non esistono spiriti buoni al di fuori degli angeli; né esistono spiriti cattivi al di fuori dei demoni.

 

Vi sono molti   adoratori di satana  (Ricerche storiche)

satana ha iniziato ad agire tramite l'impero romano :Cesare,Tiberio,Claudio Nerone, Domiziano, Adriano, Eliogabalo i filosofi liberali inglesi del '600 e del '700, David Hume in testa. Ha continuato tramite gli Illuministi francesi (Voltaire era un noto adoratore di satana). Statisti del Risorgimento e  Carducci (autore dell'inno A satana) erano anch'essi adoratori del demonio. Marx ha ucciso tre figli per sacrificarli a satana. Lenin ha introdotto il satanismo in Russia e Stalin ne ha continuato l'opera, praticando messe nere al Cremlino. Vale la pena osservare che due Premi Nobel sovietici, Pasternak e Solgenitsin, entrambi ex-comunisti, dopo aver descritto i parossismi di delitto ai quali conduce il marxismo satanico, hanno posto la loro fede in Cristo.

Svetlana Alliluyeva Stalina, la figlia del peggiore assassino di massa marxista, è diventata anche lei cristiana.

Ricordiamo che l'ideale di Marx era scendere negli abissi dell'inferno lui stesso, e trascinarvi dentro con sé tutta l'umanità. 

Anche Churchill era un noto satanista.

Il nonno di un presidente USA, profano' la tomba del capo indiano Geronimo per rubarne il teschio ed evocare satana, mentre il nipote è seguace della setta "Teschio ed Ossa" di ispirazione demoniaca. Il nonno di questo presidente sovvenzionò inizialmente Adolf Hitler per fare guerra in Europa. Adolfo Hitler era un adoratore di satana. Cerca (teschio ed ossa su internet) e troverai chi sono.

 

Chiunque cerca di sovvertire l'ordine mondiale è contro di satana

satana regnerà ancora per poco tempo sulla terra leggi Apocalisse 20:7a 10 . Il prete esorcista  Armoth viene combattuto dalla stessa chiesa cattolica,perché alcuni di loro non credono all’esistenza da satana.

Io direi a questi preti di leggersi la Bibbia. Prima di interessarmi al ministero della liberazione ho provato anch'io interesse per l'occulto.

 Quando poi  ho conosciuto  il Signore , ho voluto studiare bene cosa insegnava la Scrittura in proposito. E sono rimasto colpito da cosa Dio dice al riguardo. Nella denuncia di queste cose Dio è più severo che di quasi ogni altra cosa. Milioni di cristiani si interessano a oroscopi, indovini, astrologia, e pensano che non sia pericoloso. Non capiscono che ciò è abominio agli occhi del Signore. Si tratta infatti di un vero e proprio adulterio spirituale. Nel Vecchio Testamento la punizione per la stregoneria era la morte, e chi si consultava con una strega doveva morire. Dio considera: Abominio, ogni tipo di fenomeni psichici; sono idolatria nella sua forma più grave.

 

Ripeto, è un adulterio spirituale  é tradire Dio e andare da altri dei

satana pervade ogni aspetto della nostra esistenza, dalla scuola, al lavoro, alla famiglia, a, ai rapporti sociali ed economici. satana pervade ogni aspetto della nostra esistenza ,anche e soprattutto nella religione,nella chiesa. In tutte le chiese può far cadere i migliori ministri facendoli cadere nel peccato,lo fece con Giuda. satana è  un rinnovatore delle chiese:satana  usa alcuni uomini che sovvertono la vera Parola di Dio, e da questo nascono le sette religiose  che sono più diaboliche delle sette sataniche. Nella setta satanica sappiamo che adorano satana,la cosa è evidente, mentre nella setta religiosa ,satana opera nel modo  più occulto.

             

Caro lettore vorrei parlare delle sette religiose

Anche nella Bibbia appare il termine "setta". Deriva dal termine greco "hairesis". Dal quale si è in seguito sviluppata la parola "eresia", con la quale si intendeva una dottrina contrastante l'insegnamento della Chiesa.  In Atti 28,22 leggiamo di ebrei intenzionati di informarsi presso Paolo sul Vangelo di Cristo. Dissero: "Ben vorremmo però sentir da te quel che tu pensi; perché quant'è a codesta setta, ci è noto che da per tutto essa incontra opposizione."

 Nessuno può ritenersi "immune" dal plagio di una setta religiosa. Anzi, spesso proprio quelli che si ritengono molto forti o troppo intelligenti per cascarci sono tra i primi a cadere in trappola. 

            

Ma Dio ci vuole avveduti.  Luca 16:8

Sappiamo  che satana si trasforma in un angelo di luce, 2 Corinzi 11:14

Sappiamo che vi sono falsi profeti Matteo 24:11,falsi dottori della scrittura  2Pietro 2:1 a 22, colossesi 2:4a 19  e falsi pastori Ezechiele 34:1a 10

Sappiamo che ci sono chiese che occultamente adorano satana. Apocalisse 2:12a 29

Sappiamo pure che chi ama il denaro ,non si sazia di denaro. Ecclesiaste 5:10

Sopratutto dobbiamo sapere che ci sono false dottrine 1Timoteo 3a 10

       L’apostolo Paolo ci insegna ad essere vigilanti:  2 Timoteo 4:5

                                

Come operano i demoni

I demoni distruggono l'essere umano,questa è loro le manifestazione e la loro caratteristica:

(a) hanno una forza sovrannaturale,(b)stramazzano  l'uomo al suolo, (c)fanno  agitare la lingua dell'essere umano come fanno i serpenti,(d) fanno lievitare l'uomo   senza poggiare a terra, (e) stramazzano l’essere umano  mentre dorme,(f) Picchiano l’essere umano malamente (g) lo legano mentre dorme o riposa (h)straziano essere umano facendolo gridare ,  ma tutto questo finisce  momento della liberazione dell'uomo. Ci sono pure persone legate dal maligno , che emettono schiuma dalla bocca come gli epilettici. Altri quando vengono liberati, emanano un odore di zolfo o di materia in decomposizione. State molto attenti alle persone che non conoscete:Alcuni fanno  malefici negli oggetti e alimenti. Fate attenzione ai cioccolatini o caramelle e caffè. Si avvelenano gli animali col veleno,cosi si avvelenano spiritualmente gli esseri umani. Alcuni fanno il maleficio con il sangue e ossa  dei polli,  dei rospi  o di animali. Si fa  anche il maleficio col sangue dell'essere umano.  Alcune malattie come l'epilessia leggi: Matteo 17:14 a 23 e la  schizofrenia(posseduto di Gadareno) leggi :Marco 5:1 a 20 sono possessione demoniaca.  

                     

Cos'e' il ministero della liberazione

Innanzitutto, cosa si intende per liberazione? - Alcuni  chiese usano il termine "liberazione" per descrivere l'aspetto globale della loro opera. Ma la Scrittura fa una distinzione molto più chiara dei ministeri di Gesù.  Gesù predicava, guariva i malati e cacciava gli spiriti cattivi.  Inoltre incaricò i suoi discepoli di svolgere questi stessi ministeri. Disse loro: "Andate a predicare il Vangelo (il ministero della salvezza), guarite i malati (ministero di guarigione) e cacciate i demoni (ministero della liberazione)." Quindi, usiamo il termine "liberazione" per specificare in particolare il ministero di cacciare demoni.

É tuttavia importante riconoscere che si tratta di un ministero specializzato, applicabile solo a quelle situazioni in cui le difficoltà particolari della persona sono causate dall'attività di uno spirito cattivo(demone) che vive all'interno della sua personalità.

Spesso  qualcuno  chiede: "Dov'è che la Scrittura dice che un cristiano può essere tormentato da un diavolo ?" Ma si potrebbe fare la domanda opposta: "Dov'è che la Scrittura afferma che un cristiano non può essere tormentato da un demonio?" La Bibbia, non risponde a nessuna delle due domande, ma la Scrittura mette bene in chiaro che il cristiano è un bersaglio privilegiato degli attacchi satanici e che le nostre difficoltà, sia che si tratti di demoni, di malattie fisiche o di tentazioni al peccato, sono radicate nell'impegno di satana a distruggerci. Per questo Paolo ci ricorda che "non lottiamo contro la carne e il sangue," e per questo la Scrittura ci insegna a resistere a satana e a cacciare i demoni. L'esperienza dimostra che i cristiani possono essere tormentati dai demoni e lo sono davvero, proprio come possono avere problemi con la natura carnale e con le malattie fisiche.

                    

Insegnamento pratico:  come essere liberati 

Prima di poter ricevere la liberazione è necessario:

1.     Rinunzia ad ogni associazione con l'occulto o di  peccato

2         Confessare i peccati o il tipo di peccato

3.     Preghiera di perdono

4.     Conferma della vostra fede

5.     Comandare ai demoni di andarsene,chiamarli col nome del   peccato ad   esempio:

           Se uno fa magia ,chiamarlo “demone di magia ti come nel nome di Gesù di uscire   fuori.

       

Le conseguenze di satana sulle persone:

Disordini nervosi, convulsioni, svenimenti anomali (stati di panico),stati di catalessi, epilessia,crisi di isterismo,mutismo,nascite mostruose ,disgrazie, morte improvvise, malattie ereditarie ecc.

Il nemico è sempre pronto a far guerra ai figli di Dio. In tutte le chiese ,i figli di satana sono mescolati ai figli di Dio.

Spesso e difficile distinguerli,nell'apparenza sembrano che fanno le stesse opere dei figli di Dio,ma poi si manifestano,ma  quando  un servitore di Dio  li scopre,satana li mette ai ripari. Ripeto:mi preoccupo delle chiese  sataniche ,ma bisogna preoccupassi di più  quelli che stanno dentro la chiesa ,perché l'avversario e come la zizzania  che cresce  assieme al grano. Agli inizi della mia conversione,veniva in chiesa uno servitore di satana con la moglie , io li conoscevo e avvisai il pastore della chiesa ,dove io frequentavo.

Quando lo  avvisai , la sua risposta fu che questo servitore di satana voleva convertirsi. Era un inganno. Un giorno questo servitore del demonio  cerco il mio numero di telefono e mi telefono  a casa. Mi minacciò  per telefono invocando le potenze infernali. Io rimasi impassibile,invocai il sangue  del Figlio di Dio e cacciai via quelle potenze del diavolo.

Quel servitore di satana ammutolì e dopo un po’ di giorni non venne più in chiesa. Un paio di giorni dopo,un servitore di Dio  di nome Antonino  Borgese ,mi disse che il Signore gli aveva rivelato che  satana si era scagliato contro di me, ma è intervenuto  il Signore a guadarmi.

 

Possessione diabolica

La possessione diabolica presenta in  certi paesi ,ha  le stesse caratteristiche degli altri continenti. Molti pagani sono immersi da generazioni nella stregoneria . Ciò che essi chiamano culto degli antenati, in realtà non è altro che spiritismo.

 Essi sacrificano vittime agli antenati, stabiliscono un contatto con essi, si lasciano da loro consigliare e li pregano. Ogni donna incinta deve consacrare  il nascituro agli antenati e ne chiede la protezione e l'aiuto. Quando uno di questi pagani diventa cristiano, deve farsi liberare dal  patto invisibile dei suoi antenati.

La stessa cosa avviene con la magia. Abitualmente la magia si accoppia all'omeopatia. Non c'è nulla da obiettare sull'uso delle erbe e delle radici curative.  Dio ha messo nella natura delle erbe che aiutano a guarire.  Ma ci sono erbe e piante che vengono usate nella magia. Incenso ,mirra, angelica,tabacco, droghe che avvicinano l'uomo  al demonio.

Nel libro dell'Esodo  sta scritto: 34.16 "Non prendere per mogli dei tuoi figli le loro figlie, altrimenti, quando esse si prostituiranno ai loro dèi, indurrebbero anche i tuoi figli a prostituirsi ai loro dèi." Tali attacchi si verificano in quelle famiglie i cui antenati hanno praticato attivamente la magia e sono da attribuire alle forze magiche prima possedute dal padre o dal nonno, dopo la morte di costoro. Gli attacchi hanno di mira l'erede, il quale rifiuta la successione medianica in quanto sì è convertito e s'è messo a seguire Cristo.

Molta gente subisce terribili torture. I nonni erano  stati un maghi, autori di molti malefici. I nipoti diventano  credente e rifiutano le forze magiche che avrebbero dovuto ereditare.

Ma  Gesù ha anche detto: "Costruirò la mia chiesa; e le porte degli inferi non prevarranno contro di essa" (Mt. 16,18). Notiamo : la Chiesa deve prendere d'assalto proprio le porte degli inferi! E questo implica chiaramente un attacco  contro le forze di satana.

Non dobbiamo ignorare il nemico; dobbiamo opporci a lui! Un giorno in una chiesa di Palermo senti una chiara ammissione di un pastore responsabile, che fece questa dichiarazione davanti il popolo che Dio gli aveva affidato:Io eviterò  di potermi a confrontarmi col diavolo.

Mi alzai con rispetto dalla sedia e gli dissi fratello Dio vuole che noi combattiamo contro satana. Nella Bibbia sta scritto che  Dio è contro i codardi. Apocalisse 21:8 .

Gesù ci  ha detto: "Ecco, vi ho dato il potere di camminare sopra i serpenti e gli scorpioni e sopra ogni potenza del nemico: nulla vi potrà danneggiare" (Luca 10.19).

                                       

Guarigione fisica e spirituale

Molti si chiedono  se Dio guarisce , se Dio può  fare resuscitare , rispondo :E questione di fede e di preghiera .

Io ho fatto delle esperienze personali e se li racconto e per dare a Dio tutta la gloria,la maestà , il ringraziamento,il dominio ,il regno in eternità.

Se parlassi di me stesso che Dio mi verghi,  ma nel mio cuore  c’è Gesù l’Iddio manifestato in carne 1 Timoteo 3:16 . Io lo amo con tutto il mio cuore.

                                       

Ora racconto per iscritto le mie esperienze sulla guarigione fisica

Dalla mia adolescenza ho visitato molte persone ammalate in ospedale e in casa,questa abitudine lo avuto sempre nel mio cuore, nessuno me lo ha mai consigliato e ne obbligato. Sicuramente questo pensiero di amore  me lo ha messo il  Signore sempre nel mio cuore.

 

Erina Napoli nipote dei miei fratelli nasce con di buchi al cuore. Ma Dio ascoltò la mia preghiera .

Da giovanotto ho conosciuta una ragazza nipote dei miei fratelli Erina Napoli. Questa ragazza aveva dalla nascita dei buchi nel suo cuore e doveva essere operata di urgenza al cuore. Il medico che la doveva operare si chiamava Azzolina . A quei tempi si inizio ad operare al cuore aperto ,non era certo che l’intervento potesse riuscire. Quando lei me lo racconto ,io gli dissi non ti preoccupare Dio ti aiuterà , l’intervento andrà bene poi tu ti sposerai e avrai dei figli. Io quel tempo pregai Dio con poche parole , e Dio ascolto la mia preghiera. L’intervento andò bene,Dio opero con la sua mano. Dopo guarita  Dio gli diede un marito che si chiama Franco  Monteverdi e poi gli diede un figlio che si chiama Fabio. Sia ringraziato il nostro Dio.

 

 

Dal  1983  al 1984 , nella  mia famiglia e in quella del fratello di mio padre(Zio), alcuni dei familiari hanno affrontato  delle prove,che solamente Dio li ha potuti liberare.

 

 

Dio guarisce mio cugino da un  tumore  maligno linfatico

Vorrei essere dettagliato per poi dare ringraziamento al nostro dottore che è Gesù Cristo il Signore:

Mio cugino Sam Scafidi , giovanissimo si ammala con il linfoma di Hodgkin è un tipo di tumore maligno. Con questo tumore si muore,ma io  ne presi molta pena  ho pregato per lui molti anni. Ho fatto un  voto a Dio perche non lo facessi morire ,pianti e preghiere non li ho risparmiati. Nella mia ignoranza salivo a piedi (rito pagano) nel monte Pellegrino di Palermo  dove c’è la statua di una santa fatta dagli uomini che si chiama Rosalia, ma arrivando là mi inginocchiavo  e pregavo solamente   Gesù.

Dio ascolto le mie  preghiera  e grazie alle preghiere, mio cugino  non è morto. Dio non guarda le statue,il nostro Dio è contro l’idolatria(statue e immagini).Dio ascolto il mio pianto e le mie preghiere,egli aveva un progetto nella mia vita, solamente per questo ha operato. Sia lodato il suo nome.

 

 

Dio guarisce il fratello di mio padre da un carcinoma maligno

Dopo pochi mesi,il  padre di questo  mio cugino (mio zio e fratello di mio padre) anche lui in quei mesi si ammalò .Ne venni alla conoscenza il sottoscritto. Facevamo i rappresentanti per conto di mio padre,un giorno siamo partiti assieme con una sola macchina. Eravamo  nella zona del trapanese,ad un tratto si fermo lungo l’autostrada e fece pipì . In quel momento pianse dirotto sentiva dolore quando urinava e mi chiamò e si confidò: perdeva molto sangue dalle urine. Come vidi tutto quel sangue a terra,rimasi zitto e lo incoraggiai è dissi il medico lo sa ? E la sua risposta fu che nessuno lo sapeva. Raccontai tutto a mio padre(suo fratello) che lo fece visitare .La notizia fu drammatica :Aveva in carcinoma maligno all’uretra. Caro lettore sono legato molto a mio zio, lo avuto come un secondo padre e come un fratello maggiore. Lo hanno operato e per grazia di Dio tutto andò bene. Ho pregato per lui o pianto davanti a Dio . Dio ha ascolto  la mia preghiera e mio zio oggi  e tra i viventi. A Gesù si tutta la nostra lode e ringraziamento.

 

 

Dio operò nella guarigione di mio padre

Passarono pochi mesi , mio padre anche lui fu vittima di un malanno raro ,ma non maligno. Gli venne una abbondanza di succhi gastrici (Esafacogite),che lo facevano singhiozzare tutto il giorno senza intervallo.

Questa situazione gli durò circa un mese ,fu portato al civico di Palermo. Durante quei giorni noi fratelli abbiamo pernottato in ospedale con nostro padre. Alla quarta notte  sono  stato di turno io. Erano circa le due di notte ,mio padre riposava  col singhiozzo che non lo lasciava ,mentre io ero seduto su una sedia e mi appoggiai la testa sulla lettiga dove riposava mio padre, ad un tratto piansi  dirotto e dissi  a Dio “Padre guariscilo fammi questo favore”.Nel giro di pochi secondi non singhiozzò più.   Questa guarigione la raccontai ai miei fratelli (con ironia e stupidità dalla parte mia) dicendogli : Dovevo andare io in ospedale  affinché nostro padre fosse essere guarito? Caro lettore Dio guarì mio padre ,perche i suoi occhi  mi vedevano e le sue orecchie mi ascoltavano . Questo lo compreso quando mi sono convertito. Grazie sempre al nostro Signore.

 

 

Dio guarisce mio fratello Stefano da una probabile amputazione del piede e gamba

Pochi anni fa  uno dei miei fratelli  chiamato Stefano ebbe una forte prova:Venni a sapere  che doveva essere amputato il piede e sicuramente col tempo anche  la gamba. Il suo piede andava in cancrena (causa della circolazione). Lo dovevano di obbligo operarlo e fu operato.  . Io ero già  convertito .Parlai con sette   anziani della chiesa affinché pregassimo tutti assieme per la sua guarigione ,e che l’intervento sarebbe riuscito. Tutto andò  bene Dio ascoltò  le nostre orazioni, mio fratello non gli fu amputata la gamba o piede. Dio sia sempre lodato.

 

Mio figlio Anthony a sette anni mi unge con l’olio per  un dolore legato ad una contrattura muscolare alla spalla. Risultato : subito guarito

Era l’anno 1998 circa ,una mattinata mi sono svegliato con un dolore legato ad una contrattura muscolare alla spalla. Non potevo muovermi ad un tratto chiamai mio figlio Anthony e gli di farsi dare da mia moglie una tazza con un po’ d’olio .(Mio figlio aveva 7 anni).Quando porto la tazza gli dissi:non posso ungermi la parte dove c’è  il dolore,io pregherò prima per te affinché Gesù ti copra col suo sangue,dopo successivamente io pregherò e tu mi ungerai la parte dolorante e cosi fece .Come mi unse la parte dolorante,il dolore andò subito via. Grazie  a Dio per la nostra fede.

 

La sorella Baglione doveva essere operata al cuore,ma Dio mi disse :Prega per lei. La sorella fu guarita senza intervento al cuore.

Nel 2006 lo Spirito Santo mi mostrò in visione una sorella della chiesa di Palermo chiamata di cognome Baglione. La sorella Baglione soffriva di un grosso problema cardiopatico(Fibrillazione) doveva essere operata al cuore aperto .Lo Spirito Santo mi visitò durante la notte ( ore prima dell’intervento).

Vidi  in  visione la sorella seduta sul letto vestita di bianco  e ad un tratto io mi vidi nel sogno :Avevo  nelle mani una giara antica  con dell’olio giallo dorato e lo versato    sul capo della sorella . e quel  capo fu riempito  con olio celeste (unzione di guarigione celeste ). Lo Spirito Santo la guarì.

Erano circa le cinque del mattino ,mi svegliai e ringraziai lo Spirito Santo  per questa rivelazione; Chiamai un ora dopo il  pastore   della chiesa che era in partenza per la Grecia ,e raccontai della visione: Il pastore gioì   e mi disse di pregare per lei.

La sorella non fu  più operata a cuore aperto ,ma tramite un sondino e tutto andò bene ,ma fu  grazie alla mano del nostro  Gesù il Signore. In quanto a quell’uomo che versava quell’olio  nella visione ero io. Caro lettore le preghiere hanno riempito la giara antica di olio celestiale .Grazie allo Spirito Santo che opera potentemente. Nei sogni la donna vestita di bianco è la chiesa ,ma questa donna nel sogno  è effettivamente la sorella che Dio ha riempito con l’olio (unzione della guarigione fisica).Dio sia sempre lodato.

 

 

Il Signore in sogno mi mostra un uomo che conosco :Aveva  le viscere dell’intestino fuori dal corpo. Dio mi mise nel cuore di pregare per lui.

Nell’ anno 2007,Lo Spirito Santo mi diede un sogno: Vedevo un uomo che abita di fronte casa mia. Quest’uomo è di statura bassa e magra,il suo nome è Giuseppe.Nel sogno lo vidi con l’intestino fuori dal corpo. Mi svegliai è dissi :Signore ti prego per Giuseppe,guardalo .Debbo confessare che ho avuto  dubbio di questo sogno ,mi chiedevo se provenisse dalla mente. Ma i piani  e i pensieri  di Dio vanno oltre a quelli dell’uomo.

La mattina seguente lo vidi e lo salutai, e con la scusa mi sono soffermato per pochi minuti per parlare con lui. Gli chiedevo del lavoro,famiglia,da quanto tempo abitava in quella casa, ma poi con curiosità senza far capire niente ,domandavo della sua salute.

Gli chiesi se aveva problemi di gastrite o di digestione(Ripeto con grande discrezione),la sua risposta fu no. Allora pensai che era un sogno della mente. Però per alcuni giorni ho pregato per lui. Passa circa un mese,eravamo affacciati sul balcone di casa,ad un tratto mia moglie mi dice guarda il signor Giuseppe:Aveva una benda bianca  adesiva al centro del ombelico,(Era stato operato) . L’indomani vidi la moglie e presi informazioni  e la signora mi disse:Signor Scafidi mio marito e stato operato di urgenza nell’intestino e nell’appendicite ,era quasi peritonite doveva morire , ed vivo come ha detto il chirurgo per un miracolo che Dio ha fatto. Allora ho raccontato alla moglie di Giuseppe ciò che Dio mi aveva mostrato .Quando lo raccontato ,la signora mi disse: Sento brividi dentro il corpo. Conclusi dicendo lo Spirito Santo voleva che io pregassi per suo marito perché è una creatura di Dio.

La moglie racconto tutto a suo marito e il marito confermò che io un mese prima avevo chiesto se soffrisse con l’apparato digerente.

Da questo ho imparato di non sotto valutare i sogni di Dio, perche possono essere rivelazioni. Attraverso la preghiera Dio guarisce. Sia sempre lodato il nome di Dio.

 

Gesù resuscita un morto

Il 25/11/2008 ,sono andato per una visita  di controllo all’ Ospedale Civico reparto Pronto soccorso di Palermo. Prima di chiamarmi entrò un giovane investito da una moto Ape di trasportò .Colui che lo ha investito è fuggito e non ha soccorso questo giovane .Ma vorrei raccontare dell’accaduto. Questo giovane entrò con grande priorità al pronto soccorso,era in coma. Ad un tratto senti  forte  grida dentro la sala,il suo cuore non batteva più. Io guardavo la scena stupidamente (Dovevo subito pregare),ma lo Spirito di Dio mi apri subito la mente: prega

In quell’istante incominciai a pregare in spirito  per quel giovane,dissi queste parole allo Spirito Santo:Doveva succedere mentre ci sono  io ! Fammi un favore non lo farlo  morire e pregato .Il Signore  mise in prova la mia fede. In quella stanza dove c’erano diversi persone incominciarono chiedersi cosa stava succedendo .Andai dalla madre di quel ragazzo per dirgli di non preoccuparsi. Il cuore inizio a battere e il ragazzo uscì dal coma . Dio sia sempre lodato.

Concludo che  lo spirito di morte andò via .Lo Spirito Santo soffio sul quel ragazzo che torno in vita. Caro lettore non sono gli uomini che guariscono,non è il fratello,ma sono le nostre preghiere  fatte con fede ,se voi pensate che siano gli uomini a guarire ,siete idolatri

Lo Spirito Santo opera solo nelle preghiere fatte con vera fede.

  

Caro lettore sulla terra vi sono angeli

13:1 L'amor fraterno continui fra voi. Non dimenticate l'ospitalità;    13:2 perché, praticandola, alcuni, senza saperlo, hanno albergato degli angeli.  Ebrei 13:1 a 2

Cari lettori, la Parola di Dio non è cambiata ,e su questo verso posso raccontare due esperienze che lo Spirito Santo,mi ha fatto fare.

Un giorno siamo andati ad evangelizzare io ed una sorella anziana di nome Eddy Lo Franco . Faccio una premessa che Eddy Lo Franco scrive poesie dal 1972. Ha pubblicato diverse poesie,che sono scritti negli annali dell’Università di Palermo.

Con questa sorella  prima abbiamo pregato e poi  siamo andati ad evangelizzare. Appena usciti dalla chiesa ,  camminando ho incontrato un uomo,lo fermato  gli ho parlato di Gesù.

Dopo pochi minuti quest’uomo mi disse con voce autoritaria: Va nelle strade e predica la Parola. Andò  subito via ,io con la sorella siamo stati affascinati dalla presenza di quell’uomo e dalle sue parole. Ma nel giro di pochi secondi lo Spirito Santo ci fece comprendere che quell’uomo era un angelo del Signore. Erano passati pochi secondi, lo abbiamo subito cercato, ma era scomparso. A Dio sia la gloria. Quell’Angelo era vicino la chiesa.

 

La seconda esperienza lo fatta da solo e vorrei raccontarvela

Una notte lo Spirito Santo mi diede un sogno: Mi vedevo in una strada  al buio, ad un tratto vidi una diaconessa nel sogno che mi passava accanto senza salutarmi. Vidi pure due  uomini che volevano litigarsi con  me(demoni). Ad un tratto vidi un giovane che mi difendeva  . E quei  uomini fuggirono via velocemente. Questo giovane mi  tranquillizzo e mi disse guarda il cielo:Alzai gli occhi e vidi un Angelo sopra di me tutto bianco  con delle ali. Lo guardai con meraviglia ero felice,ma ad un tratto incomincio a girare a se stesso(come un turbine) e volò in cielo.

 Fini il sogno ed io rimasi felice che il Signore mi aveva mostrato questo angelo.

L’indomani mattina raccontai del sogno a mia moglie ed a mio figlio Anthony . Poi presi la Bibbia e me ne sono andato ad evangelizzare.

Mi incontro con quattro ragazzi di circa 16 o 17 anni tutti maschi e si parlai a loro  della guerra che vi  fu in cielo tra Michele con gli angeli di Dio contro satana e un terzo di quei demoni ribelli a Dio.Ad un tratto mentre parlo con questi ragazzi,vedo accanto a me un giovane di circa 30 anni che mi ascoltava,era molto composto, molto fine ,molto educato. Ebbi un pensiero chiedendomi chi fosse,o se era qualcuno che voleva criticare. Nulla di questo. Quando  ho fini di parlare a questi ragazzi,questo giovane con educazione mi disse:Posso parlare con lei. La mia risposta fu si. Mi chiese: Lei crede che vi fu una guerra in cielo tra Michele e satana! Io risposi sì.

Poi mi chiese in quale chiesa io frequentavo  e mi disse che conosceva il pastore della chiesa. Dopo che fini il suo discorso,io gli chiesi quale era il suo nome e di dove era. Mi rispose che non era di Palermo e aveva dei parenti a (Monreale) e  il suo nome era Gregory. Lo invitai la sera di venire in chiesa perché quella serata predicava un profeta del Sud Africa,e lui accettò. Volevo accompagnarlo alla fermata degli autobus (Asti) ,ma lui con gentilezza mi disse di non preoccuparmi.

La sera ci fu il culto,io non pensavo che Gregory  che sarebbe venuto. Mi sono sbagliato ,  il giovane venne. Finito il  culto un diacono e mi avvertì della presenza di un giovane che cercava di me. Era Gregory ero felice che era venuto , lo presentato ad alcuni fratelli, poi  ho cercato e trovato un ministro della chiesa di Monreale (Cesare Quarto decimo)e gli ho chiesto se c’era qualcuno di Monreale per un eventuale passaggio. Sapevo che Gregory  non sapeva guidare  e di conseguenza era senza alcun mezzo.

Ma il giovane Gregory   mi  chiese di non preoccuparmi e di non parlare  per un passaggio a  Monreale  . All’uscita della chiesa voleva andare solo a piedi, io ero col mio mezzo e lo invitai a venire con me, il giovane accettò e mi disse di lasciarlo dove la mattina lo aveva incontrato. Salì in macchina e mentre mi recavo verso il Politeama di Palermo ,mi chiese nuovamente:Vincenzo hai creduto alla guerra in cielo tra Michele e gli angeli di Dio  contro satana e i suoi demoni,ed io risposi nuovamente di si. E risposi  questa guerra c’è stata e  Dio ha vinto. Il giovane mi disse fai bene a credere. Concluse dicendomi Dio ti benedica.

Arrivati ancora prima della fermata dell’Asti (Autobus di linea),mi chiese di fermarmi) e cosi feci. Mi  ringrazio mi abbraccio  e scese dalla macchina.  Come feci alcuni metri con la macchina , lo Spirito Santo parlò al mio cuore:mi mostrò l’angelo del sogno notturno e mi disse: Gregory è quel giovane che mi disse in sogno alza gli occhi al cielo e io vidi un angelo. Ed io dissi Amen. Feci il giro con la macchina a velocità sostenuta volevo rincontrarlo  ,arrivai alla fermata del autobus ,ma Gregory non c’era. In quel momento mi passarono ricordi  nella la mente: Ricordai che camminava a piedi,ricordai quel giovane che mi diceva guarda il cielo nel sogno,ricordai che venne a visitare la chiesa. Certo una cosa è sicura Dio mandò un suo angelo  messaggero. Dio sia sempre lodato. Tutte queste cose li ho scritte dentro il mio cuore.

 

 

Dio vi benedica

 

Vostro fratello e servo in Cristo Vincenzo Scafidi